Archer, la quinta stagione della spy-story animata a gennaio negli States

archer-5-stagione

La serie animata Archer qui da noi è caduta nell’oblio, ma mi piace segnalare che col nuovo anno arriverà negli staets anche la quinta stagione della popolare cartoon, in onda sul canale FX. La serie creata da Adam Reed e prodotta da Reed e Matt Thompson ha debuttato nel settembre 2009. Nella serie “corrosiva” in 2D, ambientata negli anni ‘60, si racconta delle avventure dell’egocentrico Sterling Archer, un bizzarro James Bond “dipendente” della madre che sta a capo dell’agenzia ISIS, l’International Service Secret Intelligence di New York, e di molti altri “vizi”.

Matt Thompson afferma in un’intervista a Animation Magazine che

“la nuova stagione della serie sarà diversa dalle quattro precedenti”

Il produttore è di poche parole sui cambiamenti della trama, ma assicura che tutto sarà diverso. Se provate nostalgia per la divertente produzione di cartoon per adulti, vi segnalo due video, il primo mostrato durante il Panel dedicato al San Diego Comic-Con finalmente online. Nel video, Pamela “Pam” Poovey il Direttore Risorse Umane della ISIS prova a spiegare come superare le situazioni di “crisi”. Delizioso il pupazzo da dita, che usa per semplificare la comunicazione, un esilarante alter-ego.

Subito sotto, vi segnalo anche il secondo video in cui Archer mostra come maneggiare una pistola in maniera corretta e sicura.

La parodia di spy-story è stata accantonata dopo la cancellazione del canale satellitare italiano FX. Perchè non trovare una collocazione per la serie anche da noi?

Via | AnimationMagazine

Archer, la quinta stagione della spy-story animata a gennaio negli States é stato pubblicato su TVBlog.it alle 12:00 di 20 novembre 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>